Racconti

Qualche birra e un po’ di crescita personale

Lo chiamano Gius per uno stupido errore commesso più di vent’anni fa durante una lezione di inglese. Non è il suo vero nome, ma tutti lo conoscono con questo pseudonimo e anche lui ormai si presenta così. Lo incontro al…
Continua a leggere

Psychedelia – Al lavoro e ritorno

Sta succedendo qualcosa di strano, ormai da qualche giorno. Non so se debba preoccuparmi, ad essere sincero, ma continuo a rimanere perplesso. Vado a lavorare e il contachilometri della mia auto segna che ho fatto 23 chilometri. Torno a casa,…
Continua a leggere

Topolino – In the Dark VIII

Parte I, Parte II, Parte III, Parte IV, Parte V, Parte VI, Parte VII Era l’una e mezza di notte, quando Topolino e Paperinik ritornarono al centro commerciale in costruzione. O qualsiasi cosa fosse, visto che a quanto pareva era…
Continua a leggere

Topolino – In the Dark VII

Parte I, Parte II, Parte III, Parte IV, Parte V, Parte VI Topolino e Paperinik ritornarono a casa, pianificando nel frattempo come sarebbero dovute proseguire le indagini e ogni tanto ridendo senza particolari motivi. Non che ci fosse molto di…
Continua a leggere

Fernet e caffè

Entri nella stanza. Ti fai largo tra le persone ammassate, pensi di fermarti e invece esci in terrazza. Dieci secondi e già sei stanco di questa gente. Ricordati, perché sei venuto a questa festa? Ah sì, per creare network, farti…
Continua a leggere

Il momento di andare avanti

Ubriaco. Sono ubriaco di nuovo. Salgo sul tram e passo tra i sedili, barcollando e tentando di non cadere. C’è della musica potente e fastidiosa e non capisco da dove arriva. Poi mi tocco il culo e mi rendo conto…
Continua a leggere

Infezione – II parte

La prima parte della storia Era uscita dall’appartamento che le sembrava di essere quasi sobria. Ricordava di aver visto un distributore automatico di sigarette a poca distanza da noi, abbastanza vicino da poter evitare di prendere la macchina. Si era…
Continua a leggere

Infezione – I parte

un omaggio a S.K. Mi sveglio perché bussano alla porta. Tengo gli occhi chiusi e tento di riaddormentarmi. Non sono a casa mia e quindi non sono affari miei. Qualcun altro aprirà. Continuano a bussare, con più insistenza adesso, e…
Continua a leggere

Topolino – In the Dark VI

La macchina che uscì dal capannone era nera e aveva i fari spenti. Nessuno la vide, e anche se qualcuno l’avesse vista, non avrebbe notato niente di strano. Il sistema di mimetizzazione del mezzo era il migliore esistente al mondo…
Continua a leggere